Skriniar: “Tottenham? Sono sincero, volevo rimanere all’Inter”

0
2705
skriniar - inter

Milan Skriniar è stato intervistato da Sport Mediaset a poche ore dall’impegno del Ferraris contro la Sampdoria. Queste le sue parole: “Ogni squadra crede di poter vincere e anche noi ci crediamo, ma dobbiamo dare continuità ai risultati. Dobbiamo lavorare sempre di più, per noi ogni partita può essere decisiva: vogliamo ragionare partita dopo partita e iniziare a centrare la nona vittoria consecutiva a Genova. È un campionato equilibrato e dobbiamo guardare solo il nostro percorso. Quando le cose vanno nel modo giusto e la squadra vince, si lavora meglio. Per questo è importante dare continuità ai risultati. Dobbiamo migliorare in difesa – ha sottolineato il Muro nerazzurro -, l’anno scorso non prendevamo tutti questi gol anche se quest’anno ne stiamo facendo di più. Però noi difensori dobbiamo comunque cercare di subirne il meno possibile. Miglioramento personale? È naturale, adesso sono più abituato al sistema di gioco che utilizziamo ma non credo di aver fatto sempre male l’anno scorso. Partita dopo partita, la squadra cresce e tutti fanno meglio. Ma c’è sempre margine per fare di più”. 

TOTTENHAM

“Sono sincero, è difficile dire se mi hanno fatto piacere le voci perché io volevo rimanere all’Inter. Non ho giocato tantissimo e non ero molto contento, ma lo ero per la squadra. Adesso sono rientrato per dare continuità alle mie prestazioni, sto giocando un po’ di più e quindi sono contento per questo”.

LUKAKU

“Ci auguriamo che Romelu sia a disposizione per le prossime partite ma se dovesse essere indisponibile, abbiamo altri giocatori che possono sostituirlo, anche se con caratteristiche diverse. Romelu è sicuramente un giocatore importantissimo ma dobbiamo fare bene anche senza di lui”, conclude Skriniar.

Sport Mediaset

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Romelu Lukaku, escluse lesioni: già a disposizione con la Sampdoria