Sole 24 Ore – Quote Inter, Bc Partner tratta con Suning

0
1979
covisoc-suning-inter-zhang-pirelli-main-sponsor-premier-league

Secondo quanto riporta il quotidiano Sole 24 OreBc Partners, uno dei maggiori gruppi finanziari al mondo, scende in campo e tratta con Suning per le quote dell’Inter. In Italia la multinazionale del private equity è presente da tantissimi anni: “Nel 2002, tra le sue operazioni più famose, ha comprato il gruppo Galbani per un miliardo di euro. Tra i suoi investimenti italiani c’è anche quello nella catena Cigierre, proprietaria dei ristoranti Old Wild West. L’interesse sarebbe al momento iniziale e la situazione in evoluzione. Sarà da capire quale sarà l’esito dei prossimi possibili incontri con le controparti interessate. Sarà quindi importante conciliare gli interessi del fondo in trattativa con quelli del colosso cinese Suning, azionista di maggioranza dell’Inter, e quelli del socio di minoranza LionRock Capital”.

Il Sole 24 Ore: “Rothschild? Non c’è nessun mandato per la vendita dell’Inter”

“A occuparsi dell’operazione – scrive il quotidiano -, sarebbe Goldman Sachs tramite la sua branch asiatica, banca d’affari statunitense storicamente vicina al gruppo Suning e all’Inter. Il teaser, che è datato dicembre 2020, vede campeggiare nella prima pagina delle 10 complessive una foto dei campioni interisti che si abbracciano: «un brand iconico» così viene descritto il club nerazzurro. Tra gli obiettivi di Suning c’è sicuramente il rifinanziamento dei bond (in scadenza nel 2022) per complessivi 375 milioni di euro. Ma il colosso cinese necessita di nuove risorse, anche perché nel 2021 potrebbe essere necessario per l’Inter un aumento di capitale. La situazione internazionale, a causa della pandemia, ha reso più complesso l’arrivo di fondi dalla Cina e quindi, oltre al rifinanziamento del bond, potrebbero fare il proprio ingresso nella partita anche i fondi di private equity”.

Sole 24 Ore

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

La Gazzetta punge il CorSport: “La cattiva informazione fa danni”