Spalletti ha rifiutato la dilazione dei bonifici? La Repubblica: “Fake news”

0
1364
spalletti-inter-i-panni-sporchi

“L’Inter non ha mai proposto a Luciano Spalletti di posticipare i pagamenti dei suoi stipendi. L’allenatore di Certaldo, esonerato alla fine della stagione 2018/2019 ma ancora a contratto con il club nerazzurro fino al prossimo 30 giugno, non è stato incluso negli accordi firmati fra la società e i tesserati per la dilazione dei pagamenti. Non è quindi vero – come sostenuto da molti tifosi sui social network – che Luciano Spalletti avrebbe rifiutato la dilazione dei bonifici: semplicemente nessuno gliela ha mai proposta. Ed è stato pagato anche per quelle mensilità che invece ai giocatori e all’attuale staff tecnico sono state (o saranno) corrisposte con ritardo”, riporta la Repubblica.

Interspac, Cottarelli: “L’Inter come il Bayern. Questa è la nostra idea”

“L’Inter – aggiunge il quotidiano -, per far fronte alla crisi di liquidità che ha investito Suning, gruppo proprietario del club, ha rinviato a fine gennaio scorso il pagamento degli stipendi di luglio e agosto 2020, in accordo con i calciatori, l’attuale allenatore Antonio Conte e i suoi collaboratori. Allo stesso modo, ha posticipato al prossimo maggio il versamento delle mensilità di novembre e dicembre passati. Una soluzione che ha garantito continuità di cassa e allo stesso tempo ha evitato penalizzazioni da parte della Figc, che prevede siano decurtati punti in classifica in campionato a quei club che non onorano gli impegni con i propri tesserati”, ha scritto il giornalista Franco Vanni.

la Repubblica

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Branca: “La famiglia Zhang sembrava quella giusta per riportare il mio ex club a vincere”