Home Notizie Speaker del Porto attacca la Juve: “Abbiamo battuto i ladri d’Italia”

Speaker del Porto attacca la Juve: “Abbiamo battuto i ladri d’Italia”

0
72
speaker-porto-juve-fiorentina-ronaldo

La prestazione della Juve di Andrea Pirlo non ha convinto, il Porto ha giocato un ottimo calcio e i bianconeri sono fuori dalla Champions League a marzo. Questo non è sicuramente quello che i tifosi bianconeri si aspettavano quando dall’urna di Nyon fu estratto il nome del Porto. Il sorteggio era stato positivo, ha quasi tutti festeggiato, ma la squadra di Torino ha deluso le aspettative e ha buttato una qualificazione che ieri sera sembrava sempre più probabile, vista anche l’espulsione di Taremi. Ma c’è chi non ci ha pensato un attimo a esternare tutta la propria gioia per il passaggio del turno dei portoghesi e, in più, ad attaccare anche la Juve. Si tratta di Fernando Saul, lo speaker ufficiale del Porto allo Estadio do Dragao e responsabile per i rapporti con i tifosi del club.

Saul ha pubblicato diverse storie sul proprio profilo Instagram in cui attaccava la squadre bianconera, Cristiano Ronaldo e i membri della sua famiglia. Queste storie sono state cancellate successivamente ma hanno fatto comunque scalpore. Una delle frasi pubblicate attacca direttamente alla Juve:

“Abbiamo vendicato Basilea (dove si disputò la finale di Coppa delle Coppe del 1984 proprio tra Juve e Porto, vinta poi dai bianconeri, ndr) contro i ladri d’Italia”.

In altre storie invece viene preso di mira Cristiano Ronaldo e viene attaccata anche la sua famiglia: “Abbiamo vendicato quello che quel maiale di Ronaldo ha fatto al Dragao. Ora aspetto il video di Dolores (madre di Ronaldo, ndr) e degli altri sdentati della famiglia”, ha scritto lo speaker del Porto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Juve, l’addio alla Champions costa carissimo: che perdita in Borsa