Stellini: “Sensi in Champions? Valuteremo domani”

0
329
stellini-conferenza-stampa-sassuolo-inter
inter.it

Cristian Stellini, vice allenatore di Antonio Conte, indisposto per la febbre, si presenta in sala stampa per commentare il match vinto dall’Inter contro il Sassuolo

La febbre a Conte è salita per gli ultimi 20′?

“Il mister era già influenzato prima della gara, aveva qualche problema fisico. Poi ha speso le ultime energie perché vive la partita a suo modo, era molto provato. Nonostante il periodo di inattività, abbiamo avuto l’abbrivio per partire bene facendo 70′ importanti, questo ci fa ben sperare. Poi l’ultimo quarto d’ora fa parte delle cose su cui dobbiamo lavorare, è anche un bene che queste cose accadano: ci sono più spunti per incidere”.

Stellini, come sta vivendo questa esperienza?

“Le emozioni di allenare con Conte sono tante, abbiamo iniziato un percorso nuovo insieme. Siamo uno staff nutrito, mi occupo del supporto a Conte assieme a Vanoli; sono felici di quello che stiamo facendo e di come i ragazzi accolgono le nostre richieste. Prendo l’occasione per fare i complimenti allo staff e mantenere alta l’attenzione perché ci sono tante cose su cui dobbiamo lavorare”.

Oggi è mancata la gestione del pallone nel finale. La mancanza di Sensi si sentiva. Come sta? 

“Faremo una valutazione domani, con le giuste precauzioni lo porteremo nelle condizioni ottimali per giocare partite come quella di mercoledì. Non sono in grado di fare una previsione, diciamo che i primi 70′ della squadra sono stati di grande valore e complimenti a chi ha giocato al suo posto. Non è solo questione di uomini ma di lucidità, di squadra”. 

Quanto è importante aver risposto alla Juve con questa vittoria?

“E’ importante perché si arriva dalla sosta e a volte incappi in partite storte. I ragazzi l’hanno interpretata bene, dominando il campo per 70′ e questa cosa dobbiamo tenercela ben stretta”, conclude Stellini.