Steven Zhang tornerà a Milano e non vuole mollare l’Inter: i dettagli

0
38
suning-steven-zhang-inter-lega-dal-pino-zazzaroni

In campo e fuori l’Inter ha vissuto negli ultimi mesi due vite sostanzialmente parallele tra la corsa scudetto degli uomini di Antonio Conte, e le vicende societarie salite ben presto sotto le luci della ribalta tra possibili nuovi investitori e quote da ripartire. L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ricostruisce però le prossime mosse di Steven Zhang dando uno spiraglio di ottimismo in vista del prossimo futuro:

“Dopo una lunga assenza tra un mesetto circa il presidente Steven Zhang tornerà al suo posto ad aprile. Il giovane presidente ha potuto fin qui lavorare per salvare a ogni costo la maggioranza del club. Da qui anche la decisione di stare vicino alla squadra proprio per il rush finale per un primo scudetto cinese che avrebbe un significato molto importante e potrebbe essere puntello decisivo per una nuova era Suning. Si intravede quindi la luce in fondo al tunnel con Zhang che è convinto di poter reperire soldi sia per concludere tranquillamente la stagione che per rimanere nel futuro prossimo come azionista di maggioranza in un possibile nuovo asset. Dopo mesi complicati con stipendi posticipati e un mercato di gennaio di fatto di passaggio, lo scenario sta cambiando.

“Il miliardo e nove incassati con la vendita del 23% delle azioni di Suning.com ad alcune aziende di stato ha risollevato la situazione rendendo meno pressante la necessità di cercare liquidità in patria. Servirà comunque una nuova iniezione di denaro (250 milioni) attraverso un finanziamento-ponte o da un socio di minoranza. Accantonata quindi l’offerta comunque distante di BC Partners mentre è interessante Fortress che verserebbe 150 milioni subito a Suning e altri 100 successivamente per inserirsi. Viene inoltre analizzato anche il fondo sovrano Pif dell’Arabia Saudita pronto eventualmente investire nel 30% del club”. 

Gazzetta dello Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

The Sun: “Speriamo che i progetti di Agnelli finiscano come C.Ronaldo”