Home Notizie Superlega contro UEFA, in Spagna: “Nessun club ha lasciato il progetto”

Superlega contro UEFA, in Spagna: “Nessun club ha lasciato il progetto”

0
superlega-super-league-uefa

Superlega contro Uefa, il caso approderà alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea. I due fronti, a cominciare dalla Uefa, non sembrano avere intenzione di fare passi indietro. E intanto la stampa spagnola tramite El Confidencial annuncia: “Tutti i 12 club sono ancora nel pieno del progetto”.

“Il progetto Superlega è ancora vivo e vegeto e nessuno dei 12 club fondatori lo ha ancora archiviato. I fondatori hanno concordato di possedere congiuntamente ed in parti uguali la European Super League Company SL, una società a responsabilità limitata che possiederà e gestirà la Superlega direttamente e attraverso una serie di affiliate». Le minacce della Uefa e di alcuni governi, così come le proteste dei tifosi, avevano fatto fare marcia indietro a Inter, Milan, Atletico Madrid, Manchester United, Manchester City, Arsenal, Chelsea, Tottenham e Liverpool, ma tutti questi club avrebbero annunciato la propria uscita dal progetto solo verbalmente.

Nei fatti però nessuno dei club citati ha rinunciato realmente alle proprie azioni e quindi la società che dovrebbe gestire la Superlega è ancora di proprietà di tutte le 12 società. L’accordo firmato il 17 aprile (e depositato in Tribunale) insomma non è stato sciolto e resta in vigore a tutti gli effetti. Con tutte le 12 società che, al netto dei comunicati di rinuncia, sarebbero ancora dentro al progetto a tutti gli effetti”.

“La Uefa prende atto dell’annuncio da parte della Corte di Giustizia dell’Ue del riferimento da parte di un Tribunale di Madrid sulla cosiddetta Superlega, nonostante il ritiro di nove dei suoi club fondatori. La Uefa ha fiducia nella sua posizione e la difenderà con forza”. È quanto scrive in una nota l’organo di autogoverno del calcio europeo in merito alla richiesta del Tribunale di Madrid che ha sottoposto una domanda pregiudiziale alla Corte di giustizia europea nel contenzioso che vede la Superlega opposta a Uefa e Fifa per la violazione delle regole europee sulla concorrenza.

El Confidencial

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Inter, l’agente di Hakimi: “Psg? Non stiamo parlando con nessuno. Noi sereni”

Exit mobile version