Tacchinardi: “Scudetto? Il Milan non deve fermarsi, magari l’Inter ne prende tre dal Verona”

0
53
tacchinardi-caso-juve-napoli

Napoli, Milan e Inter si giocheranno fino all’ultimo lo Scudetto. Ne è convinto Alessio Tacchinardi, che ai microfoni di Tuttosport ha sottolineato: “Ognuna delle tre, per diversi motivi, quando poteva scappare, ha rallentato, vedi il Napoli con la sconfitta contro il Milan. Allora non avrei dato un euro ai campani, che però ora si sono ripresi benissimo. L’Inter non mi sta per niente entusiasmando. Ma quando vincemmo lo Scudetto del 5 maggio, nel 2002, nelle ultime 4-5 partite avremo tirato mezza volta in porta: non ne avevamo più. Eppure le situazioni girarono a nostro favore. Il Milan? Secondo me non deve avere la sindrome del braccino corto: è stato sempre protagonista e non può e non deve fermarsi alle conseguenze del pareggio contro il Bologna. Non sarà facile: il Torino non ha mai battuto una grande e questa partita è delicata”.

Ad avere il calendario più agevole, sulla carta, sono proprio i nerazzurri secondo Tacchinardi, ma guai a dare qualcosa per scontato in questa bagarre infinita: “Tutte le gare sono delicate. Già dal prossimo turno gli impegni delle tre squadre saranno difficilissimi. Non c’è la corazzata che si spiana la strada per il titolo. Magari i nerazzurri prendono tre gol nel primo tempo dall’Hellas Verona”.

Tuttosport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Pioli si lamenta: “L’Inter gioca prima di noi? Non è giusto”

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Veri Interisti (@veriinteristi)