Titolo Gazzetta bluff o realtà? Sala: “Inter e Milan mi dicono il contrario”

0
40
Giuseppe-Sala-sindaco-san-siro-milano-inter.

Costruire uno stadio nell’area ex Falck a Sesto San Giovanni è la possibilità estrema che alleggia attorno al dibattito su San Siro fin dal primo giorno in cui Inter e Milan hanno manifestato l’intenzione concreta di abbattere il Meazza per avere un nuovo impianto. Adesso che il progetto accanto al vecchio stadio sembra procedere a rilento, lo spauracchio Sesto San Giovanni è tornato. I quotidiani ne hanno iniziato a scrivere un mese fa, il sindaco Roberto Di Stefano ha spalancato le braccia, oggi è arrivata La Gazzetta dello Sport, che in prima pagina racconta: Milan e Inter sono “pronte ad andare via” da San Siro. Beppe Sala questa volta reagisce, postando su Instagram una lettera ricevuta una settimana fa dai due club:

“San Siro, riassumendo. Come vedete dall’immagine, le squadre una settimana fa mi hanno confermato che stanno predisponendo il dossier per il dibattito pubblico. Una settimana fa, non sei mesi fa. E dalla ricezione di questa lettera non succede più nulla. Oggi la Gazzetta dello Sport esce con questo scoop sull’intenzione di Inter e Milan di costruire il nuovo stadio altrove. Delle due l’una. O la Gazzetta è solo alla ricerca del “titolo”, oppure le squadre a me dicono una cosa (anzi la scrivono) e ad altri danno una versione diversa. Avendo tra le mani un atto ufficiale voglio pensare di più alla prima ipotesi. In ogni caso vorrei però dire a tutti che in questo difficile momento storico l’Amministrazione Comunale ha anche molto altro a cui pensare”, ha concluso il primo cittadino milanese.

Lo stesso Sala ha rievocato questa ipotesi più volte, per zittire i contestatori del progetto, sottolineando il rischio di rimanere con il cerino in mano. L’ultima volta il sindaco lo ha detto un mese fa: “Se le società dovessero andare da un’altra parte sarebbe un grande problema”. Ora però Sesto San Giovanni sta tornando addosso al sindaco Sala.

Gazzetta dello Sport

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Sala: “Se Moratti vuole acquisire San Siro noi siamo felicissimi”