Home Notizie UFFICIALE – La Figc dà il via libera ai 5 cambi: ecco...

UFFICIALE – La Figc dà il via libera ai 5 cambi: ecco come funzioneranno

0
229
5-cambi-Ifab-dà-via-libera-a-cinque-sostituzioni-tutti-i-dettagli

La Serie A ripartirà con la novità dei 5 cambi a partita. La Figc ha ufficializzato la modifica temporanea al regolamento proposta dalla Fifa e approvata dall’Ifab nell’emergenza da Covid-19. Il Consiglio Federale ha dato il via libera per un numero massimo di 5 cambi a ciascuna squadra nelle gare delle competizioni programmate fino al termine della stagione 2019/2020. Inoltre è stato deciso di prevedere che ogni squadra possa effettuare le sostituzioni utilizzando al massimo tre interruzioni della garaoltre all’intervallo previsto tra i due tempi.

IL COMUNICATO DELLA FIGC

Nella riunione del 20 maggio 2020, preso atto che, a causa della eccezionale situazione determinatasi in ragione della emergenza epidemiologica per Covid-19, l’IFAB ha approvato la proposta della FIFA di introdurre una modifica temporanea alla Regola 3 del Gioco del Calcio – “I Calciatori”, relativa al numero massimo di sostituzioni consentite nelle competizioni che saranno completate entro il 2020;

– vista la circolare IFAB n. 19 dell’8 maggio 2020; − affermato che, in linea con le indicazioni della FIFA e dell’IFAB, è intendimento della Federazione consentire l’utilizzo di un maggior numero di sostituzioni nel corso delle gare delle competizioni della stagione 2019/2020 che saranno completate entro il 31 agosto 2020, rispetto a quanto precedentemente previsto;

– visti gli artt. 27 dello Statuto Federale e 74 delle N.O.I.F il Consiglio Federale ha deliberato di consentire l’effettuazione di un numero massimo di cinque sostituzioni per ciascuna squadra nelle gare delle competizioni programmate fino al termine della stagione 2019/2020.

UFFICIALE – Serie A, il 21 giugno si gioca Inter-Sampdoria alle ore 21.45

5 CAMBI: COME FUNZIONERANNO

Ogni squadra può effettuare le suddette sostituzioni utilizzando al massimo tre interruzioni della gara, oltre all’intervallo previsto tra i due tempi di gioco, nonché, nell’eventualità di disputa dei tempi supplementariuna quarta interruzione, oltre a quelle previste tra la fine dei tempi regolamentari e l’inizio del primo tempo supplementare e tra il primo e il secondo tempo supplementare, solo nel caso in cui al termine dei tempi regolamentari siano stati sostituiti meno di cinque calciatori/calciatrici. Si precisa che, laddove le due squadre effettuino una sostituzione nello stesso momento, questa verrà considerata un’interruzione della gara utilizzata per le sostituzioni da entrambe le squadre“.

Figc

LEGGI ANCHE:

Repubblica: “La voce su Marotta l’ha messa Lotito. Inter infuriata”