UFFICIALE, la smentita del Real Madrid: “CorSport pubblica notizie false. Inter club storico e amico”

0
5599
dedica-hakimi-super-doppietta-inter-serie-a-real

Dopo il chiarimento di Marca circa la situazione tra Inter e Real Madrid sulla questione che riguarda Achraf Hakimi, che ha parlato di “relazione perfetta” tra i due club, negando la “bufera” svelata dal Corriere dello Sport questa mattina, arriva anche la smentita ufficiale da parte del club madrileno che sul sito ufficiale dirama il seguente comunicato:

“In relazione alle informazioni pubblicate dal Corriere dello Sport sulle presunte tensioni tra il nostro club e l’Inter, il Real Madrid C. F. vuole affermare che dette informazioni sono nettamente false. Il Real Madrid non ha proceduto in nessun momento a un presunto requisito di garanzie da parte dell’Inter, come dichiarato nella pubblicazione. I termini del passaggio del calciatore all’Inter sono inquadrati nei consueti e normali rapporti contrattuali tra società calcistiche. E ancora in questo caso con l’Inter, con cui il Real Madrid ha sempre intrattenuto e intrattiene ottimi rapporti come club storico e amico”.

Il quotidiano spagnolo Marca dalla sua edizione online aveva già smentito le notizie circolate in queste ore in Italia su un presunto ultimatum dei blancos per il pagamento immediato della prima rata del terzino nerazzurro Achraf Hakimi. Secondo il noto media madrileno, che ha interpellato fonti autorizzate dell’ambiento e vicine alla questione, i due club già la scorsa estate avevano stabilito un calendario da seguire, successivamente, in seguito alla crisi economica legata al Covid, alcune settimane fa sono state poste delle nuove condizioni in maniera sempre amichevole. Tutto dunque procede senza alcun intoppo e i rapporti tra i due club continuano ad essere perfetti. “E’ una ‘relazione perfetta’ quello fra Inter e Real Madrid”, ha scritto il quotidiano spagnolo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Conte: “Non mentirò mai ai miei giocatori, non vendo fumo. Non ci deve interessare se esaltano la Juve”