Home Interviste Vagiannidis: “Mi cercavano City e Monaco, ma io volevo solo l’Inter”

Vagiannidis: “Mi cercavano City e Monaco, ma io volevo solo l’Inter”

88
0
vagiannidis-inter-un-gioello-per-conte-e-madonna

Il neo giocatore dell’Inter Georgios Vagiannidis è stato intervistato dal sito interista sempreinter.com. Non c’è ancora l’ufficialità ma il terzino greco ha già firmato il suo contratto con la Beneamata. Vagiannidis ha raccontato le sue emozioni. Queste le sue parole: “All’inizio sembrava incredibile, e solo quando ho firmato il contratto ho potuto credere a quello che mi stava accadendo – dice l’esterno greco, palesemente emozionato per la sua nuova avventura dopo l’addio al Panathinaikos -. Su di me c’erano tante voci, quindi non volevo illudermi troppo sull’Inter. Ho provato a restare calmo e pragmatico, aspettando con calma la fine delle trattative”.

L’INTERESSE DELL’INTER

“In realtà è stata una cosa recente, dopo la fine del lockdown in Grecia. I miei agenti mi hanno detto fin da subito che il loro interesse era concreto. Senza quasi accorgermene, stavo trattando il mio passaggio all’Inter”.

CONTATTI CON AUSILIO

“Prima di firmare, ho parlato solo con il direttore Ausilio. È stato lui a illustrarmi il progetto che aveva in mente l’Inter per me, dicendomi che sarebbe stata la scelta migliore. Ho saputo tutto quello che mi aspettava firmando per loro e questo approccio è stato uno dei fattori chiave per prendere una decisione”.

Mercato Inter, Sky – Fatta per Vagiannidis: al Panathinaikos 400mila euro

4 ANNI DI CONTRATTO

“Ho firmato per quattro anni e, a dire il vero, non ho idea se sia inclusa o meno una clausola. Francamente, non mi interessa. Farò il pre-campionato con la prima squadra e poi vedremo il da farsi. Da parte prima, farò di tutto per restare col gruppo”.

LE SQUADRE INTERESSATE PRIMA DELL’INTER

“Dunque, sono stato molto vicino al Monaco. E anche il Manchester City mi voleva. Inoltre, c’è stato pure l’interesse del Lask Linz. Ma quando si è palesata l’Inter, ogni dubbio è sparito, sia sul fatto di restare al Panathinaikos che riguardo le altre offerte. Da quel momento, nella mia testa c’è stata solo l’Inter. Cercavo continuità di gioco, ma quando arriva l’offerta di un club di questo livello tutto cambia”.

IL CAMPIONATO ITALIANO

“Conosco molto bene l’Italia e ho studiato anche la lingua per un anno e mezzo, molto prima che si palesasse l’interesse dei nerazzurri. La Serie A era in cima alla lista dei miei desideri”.

Chi è Georgios Vagiannidis, il primo colpo dell’Inter

IL TIPO DI GIOCATORE

“Sono un esterno destro molto offensivo, devo migliorare nella fase di difesa. Sono bravo anche nei movimenti senza palla. Sicuramente con il lavoro in Italia crescerà dal punto di vista tattico: sono pronto a sudare tanto”.

LA SQUADRA PREFERITA

“Da adesso è l’Inter, ma prima che comparissero i nerazzurri nella mia vita, tifavo Manchester United. E Achraf Hakimi del Borussia Dortmund per me è il migliore in questo momento nel mio ruolo”.

LO STILE DI GIOCO DI VAGIANNIDIS

“Penso a Joao Cancelo. In Grecia tutti continuano a dirmi che ricordo Giourkas Seitaridis, ma non l’ho mai visto giocare”.

sempreinter.com

LEGGI ANCHE:

Conte: “Vittoria importante. Eriksen? Deve diventare più cattivo e fare gol”