Home Notizie Versace: “Supereremo il Coronavirus se giochiamo uniti, come la mia Inter”

Versace: “Supereremo il Coronavirus se giochiamo uniti, come la mia Inter”

1154
0
versace-coronavirus-lettera-vogue-inter

Donatella Versace scrive una lettera alla rivista Vogue nei giorni in cui l’Italia e gran parte del mondo sono chiusi in casa a causa del Coronavirus.

“Mentre mi siedo per scrivere queste poche righe – comincia Versace -, ho in mente la sicurezza e il benessere di ognuno di voi. Il motivo per cui volevo inviare questo messaggio è farti sapere che nessuno è solo nel combattere questa battaglia.

Qui a Milano e in tutto il paese, il governo italiano ha deciso di applicare severe restrizioni alle nostre vite nel tentativo di fermare la diffusione di un virus che è stato sottovalutato da molti. Queste misure sono diventate sempre più rigorose con il passare delle settimane, al punto che ora possiamo uscire dalle nostre case solo per motivi molto specifici: andare al lavoro – se il tuo lavoro è stato dichiarato essenziale per assicurarci che la nostra società non collassa – e per comprare cibo o medicine. Tutto il resto è stato proibito.

Milano sembra una città fantasma. L’esercito e la polizia sono stati chiamati per assicurarsi che queste prescrizioni siano seguite da tutti e sono molto orgoglioso del governo italiano per aver adottato queste misure. Nonostante la situazione, ci sentiamo uniti come mai prima d’ora e abbiamo tutti capito che lo supereremo solo se giochiamo insieme, come una squadra. Come la mia squadra del cuore, l’Inter!

I nostri medici e infermieri hanno lavorato ininterrottamente nelle ultime settimane, dormendo su barelle e dando la vita per salvare la nostra. I nostri ospedali sono estesi ai loro limiti e lo dobbiamo a loro e a tutti gli altri che combattono questa pandemia inesorabilmente ed eroicamente, per fare la nostra parte.

Questa è la terza settimana per noi e lo so – lo so – non è facile.

So che non è facile non poter andare a correre nel parco o andare in palestra o vedere la famiglia e gli amici.

So che, per alcuni di noi, questo significa essere soli e che è ancora più difficile.

So che siamo tutti spaventati per il nostro futuro e che l’incertezza di questi momenti non fa nulla per aiutarci a trovare quelle risposte di cui abbiamo un disperato bisogno.

Ma c’è speranza: ieri, per la prima volta da quando è iniziata questa pandemia, abbiamo visto una diminuzione delle morti e delle nuove infezioni.

Nonostante ciò, è troppo presto per trarre delle conclusioni. Questo significa solo una cosa per me: queste misure stanno finalmente funzionando.

Perciò prego tutti voi di piacere ASCOLTARE ciò che il vostro governo vi dice di fare, di guardarvi l’un l’altro rimanendo a casa e di usare la tecnologia che tutti amiamo così tanto per rimanere in contatto.

Assicurati che i tuoi amici e i tuoi cari siano nelle loro case, al sicuro.

È vero che non possiamo socializzare come eravamo abituati a fare, ma siamo abbastanza fortunati da poter fare qualsiasi cosa nella sicurezza delle nostre case: allenarci, lavorare, rimanere in contatto con le persone che amiamo.

Se TUTTI seguiremo queste semplici regole, supereremo rapidamente questo virus e potremo tutti tornare a ricostruire il nostro mondo. E forse questa è la nostra occasione per risolvere un paio di cose mentre ci siamo …

Mi mancate tutti!

Da Milano, tanto amore,

Donatella x”, conclude Versace.

Vogue