Home Interviste Vezzali punge Gravina: “Calcio in perdita già prima della pandemia, servono riforme”

Vezzali punge Gravina: “Calcio in perdita già prima della pandemia, servono riforme”

0
valentina-vezzali

Il Governo non raccoglie l’allarme lanciato dal mondo del calcio italiano. Valentina Vezzali, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo sport nel governo Draghi, ha risposto così alle richieste avanzate del presidente Figc Gabriele Gravina e del presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino. Queste le sue parole:

“Ristoro e dilazione fiscale per club e Figc? Con tanti settori in difficoltà o proprio in ginocchio, parlare di “aiuti di Stato” al calcio rischia di essere poco comprensibile per i cittadini.

Stadi, Dal Pino: “Noi siamo consapevoli delle difficoltà, ma chiediamo l’apertura degli stadi italiani al 100%”

Preferisco immaginare ogni sostegno o supporto, anche eventualmente la dilazione fiscale temporanea, legato a riforme strutturali del sistema calcio – prosegue l’ex schermitrice  italiana -. L’ho detto al presidente Gravina: Facciamo qualcosa di importante per lo sport. E abbiamo cominciato: in questi giorni è in dirittura di arrivo il decreto con i criteri di acceso al fondo per il professionismo femminile che assegna quasi 4 milioni di euro”, chiude la Vezzali ai microfoni di Milano Finanza

Milano Finanza

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Apertura stadi, Scaroni all’attacco: “Perché non dobbiamo avere diritti che altri hanno? Gli stadi vanno riaperti al 100%”

Exit mobile version