Zazzaroni: “Inter, situazione drammatica”. Beccalossi: “Basta dire certe cose”

0
6154
beccalossi-inter-zazzaroni

Suning costretta a vendere? Ospiti nel programma Tiki Taka condotto da Piero Chiambretti, il direttore de il Corriere dello Sport Ivan Zazzaroni e l’ex giocatore dell’Inter Evaristo Beccalossi hanno parlato così della situazione in casa Inter: “Dopo l’incontro di Villa Bellini hanno detto a Conte che non c’era trippa per gatti. E il tecnico è uno che di solito vuole migliorare, comprare, ma non ha avuto questa possibilità, deve fare con i giocatori che ha, ecco perché ha detto che il progetto è finito. Quello di Conte era un progetto triennale e al secondo anno non è andato più avanti quindi deve fare con quello che ha. Sto cercando di spiegare il perché della sua frase sul progetto. La situazione non è che non è buona, è drammatica. Suning sta cercando una soluzione? La soluzione la trovano, ma vendendo. Stanno chiedendo un prestito di 200 mln. Il Barcellona è tecnicamente fallito. Il Real è messo allo stesso modo”. 

Zazzaroni continua rispondendo così alla domanda di Chiambretti sugli insulti che sta ricevendo ultimamente dai tifosi nerazzurri sui social: “Io cerco di informare, non sono io o chi informa il problema. Il problema è chi ha gestito male la situazione. Se da mesi non puoi spendere e devi rinviare i pagamenti degli stipendi di agosto non è colpa mia”. 

Beccalossi invece corregge Zazzaroni e chi in studio parla di scenario apocalittico in caso di eliminazione dalla Coppa Italia dell’Inter: “Ma quale crisi se esce? L’obiettivo vero è lo scudetto”, Poi aggiunge: “La situazione non è delle migliori ma Suning si sta muovendo per risolvere questa problematica: troveranno la situazione migliore per uscirne – assicura l’ex bomber nerazzurro -.Dopo la riunione di agosto il progetto si è fermato, ma la squadra resta competitiva. L’importante è che non si dicano certe cose sulla società, come quando si parla di libri in tribunale. Troveranno la soluzione giusta”. 
Tiki Taka

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Coppa Italia, Tacchinardi: “Eriksen titolare? Io andrei su Gagliardini”