Zenga saluta Maradona: “Ciao Diego, giocheremo ancora tante partite”

0
561
zenga-maradona

E’ morto Diego Armando Maradona. Sì, all’età di 60 anni è morto il Dio del calcio. Una notizia rimbalzata dall’Argentina in ogni angolo del pianeta. Il quotidiano ‘Clarin‘ riferisce che sarebbe morto per un arresto cardiorespiratorio mentre si trovava nella casa di Tigres, zona alla periferia dove si trovava dopo essere stato dimesso dalla clinica dov’era stato operato al cervello. Sul posto sono poi sopraggiunte tre ambulanze.

“E’ successo l’inevitabile”, scrive il giornale.

 Per l’Equipe, il giornale francese di calcio, è ‘la morte di un Dio’. Come nel resto del mondo, ma naturalmente ancora di più, è choc a Napoli: la notizia, alla quale molti stentano a credere, è rimbalzata sui telefonini. In pieno centro, in piazza Municipio una sola voce: “Maradona era il più grande di tutti”. Anche a Fuorigrotta, là dove si trova il San Paolo, suo tempio calcistico, ci sta chi si commuove. Subito i ricordi per le sue straordinarie giocate.

Messaggi commossi da parte di tanti ex giocatori per il lascito di questo straordinario interprete del gioco: “Ciao Diego Amico mio, giocheremo ancora tante partite e mi farai gol come hai sempre fatto…RIP”, ha scritto Walter Zenga su Instagram.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Walter Zenga (@walterzenga_official)