Pubblicità
Home Interviste Eriksen: “L’Inter un posto speciale. In Italia non era più possibile”

Eriksen: “L’Inter un posto speciale. In Italia non era più possibile”

eriksen-all-inter-mi-sono-sentito-davvero-bene
Pubblicità

Dopo quasi un anno dall’addio all’Inter e a Milano, Christian Eriksen torna a parlare del suo passato con la maglia nerazzurra. Durante la conferenza stampa tenuta in Qatar, il centrocampista danese ritiene l’Inter un posto speciale. Queste le sue parole con un pizzico di rimpianto:

Pubblicità

“Ad essere sincero in Italia e all’Inter sono stato davvero molto bene. Volevo rimanere a Milano e continuare a vestire la maglia dell’Inter. In parole povere volevo che la mia carriera proseguisse lì. Prima dell’incidente all’Europeo io giocavo ancora nel Bel Paese, ma purtroppo tante cose sono cambiate e sono stato costretto a lasciare i nerazzurri”, dice Eriksen.

Poi aggiunge: “L’Inter rimarrà sempre nel mio cuore. I nerazzurri e l’Italia mi hanno dato sempre delle belle sensazioni e la mia famiglia stava alla grande a Milano. Ad Appiano Gentile ero felice e mi divertivo tanto. Sono dispiaciuto per il resto perché non volevo andare via, ma purtroppo il calcio è anche questo e bisogna adeguarsi a certe regole. Ripeto, per me l’Inter resta un posto speciale”, conclude il numero dieci della Danimarca.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Pubblicità