Pubblicità
Home Notizie WikiMafia attacca: “San Siro non è cosa vostra”

WikiMafia attacca: “San Siro non è cosa vostra”

curva nord -inter-wikimafia
Pubblicità

Anche la più grande enciclopedia sulle mafie in Italia prende posizione sui fatti di San Siro in Inter-Sampdoria. Questo il post pubblicato di WikiMafia sulla pagina ufficiale su Facebook:

Pubblicità

“Non sappiamo se questi sono mafiosi o meno, ma i loro metodi ci ricordano troppo quelli della mafia. Quello sgombero da parte della Curva Nord allo stadio San Siro, con tanto di calci e schiaffi da parte dei capi di questa organizzazione, è qualcosa di vergognoso non solo per lo sport, ma per tutta Milano. Questo gesto da parte della Curva Nord per omaggiare un criminale come Vittorio Boiocchi, ucciso a Figino. Parliamo di una persona che ha passato ventisei anni in carcere, con 10 condanne per associazione a delinquere, sequestro di persona, rapina e uso di armi illegali, insomma, un vero e proprio Criminale.  

Quello che fa ancora più senso è il silenzio della sicurezza e le Forze dell’Ordine. Non è intervenuto proprio nessuno, nessuno ha impedito l’uscita forzata di chi aveva comprato il biglietto per vedere la partita dell’Inter. Lo stadio con più trofei al mondo non può essere prigioniero di questi criminali che non rappresentano nessun valore che lo sport diffonde. Speriamo che questi criminali finiscano in un posto sicuro e non allo stadio. San Siro non è cosa vostra”, conclude WikiMafia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Pubblicità