Pubblicità
Home Notizie Dalmat deluso: “Inter, l’anno prossimo mi aspetto un nuovo proprietario e un...

Dalmat deluso: “Inter, l’anno prossimo mi aspetto un nuovo proprietario e un nuovo tecnico”

dalmat-inter-handanovic-onana
Pubblicità

E’ molto deluso Stephane Dalmat che sul proprio profilo Instagram scrive sulla situazione dell’Inter. Queste le parole dell’ex giocatore nerazzurro:

Pubblicità

“All’inizio della stagione abbiamo avuto abbastanza problemi, poi è arrivata questa bella ripresa, soprattutto in Champions League. La sconfitta contro la Juve dobbiamo cancellarla assolutamente, non fa bene al morale. Purtroppo la nostra Inter sta perdendo questi scontri diretti e non va bene. Bene con la Fiorentina, benissimo con il Barcellona, ma qui si tratta di un’altra competizione. L’anno prossimo abbiamo la doppia partita contro il Porto, bisogna stare attenti perché è una squadra pericolosa, soprattutto in casa. Se l’Inter non cambia atteggiamento sarà molto dura”.

Dalmat ha aggiunto: “Servono sei punti per concludere l’anno nei migliore dei modi. I ragazzi devono cambiare mentalità, devono dimenticare la partita di Torino e reagire in positivo. Lo scudetto credo sia impossibile ora come ora, ma bisogna puntare più in alto possibile. C’è la Champions League che è una bellissima competizione ma difficilissima, però nel calcio, come tutti sappiamo, mai dire mai. Esonerare Simone Inzaghi non risolverebbe la situazione, non mi piace il cambio in panchina a stagione in corso, non serve. A giugno invece deve cambiare tutto: allenatore e proprietario. Zhang deve vendere per il bene dell’Inter, non può continuare con questa situazione. La nostra Inter non merita giocatori che arrivino per completare la rosa, la nostra Inter merita giocatori forti, giocatori che fanno sognare noi tifosi come negli anni precedenti”, ha detto Stephane Dalmat.

Pubblicità